slot-machine

L’ombra delle slot machines

Un bar con arredamenti un po’ pacchiani non di certo all’ultimo grido, qualche salatino sul bancone, un paio di persone sedute al tavolo coi quotidiani di giornata ripiegati malamente, un titolare, un cameriere e laggiù -svogliatamente nascoste- una sfilza di macchinette che emettono luci, suoni e colori in continuazione, nel tentativo di attirare la nostra attenzione.

Chiunque di noi sarà capitato in una situazione come questa, o molto simile a questa, tanto da renderla assolutamente ordinaria e poco degna di nota.
Ed è proprio il fatto che tutto ciò sia poco degno di nota a rendere quella macchinette luminose e colorate, qualcosa di socialmente micidiale e pericoloso.

Stiamo ovviamente parlando delle slot machines e più in generale del gioco d’azzardo che dal 2008, inizio della crisi economica, ad oggi, si sta espandendo silenziosamente ed a macchia d’olio nella nostra società.

BastaConIParadisiFIscali1-300x300

Ricchi&Poveri

Secondo il nuovo report di Oxfam, “nel 2015 appena 62 persone possedevano la stessa ricchezza di 3,6 miliardi di persone, ossia la metà più povera della popolazione mondiale”. Sessantadue persone possiedono la ricchezza di metà della popolazione mondiale: meglio ripeterlo.
Pensare che indignarsi per un dato del genere sia esclusivamente di sinistra è forse l’errore più grosso che si possa commettere.
Dietro questa sperequazione immensa si nasconde infatti la quasi totalità dei problemi di oggi: povertà, analfabetizzazione, immigrazione, malnutrizione, mortalità infantile, scontro tra culture, guerra tra poveri, e così via. Tutte concause che si alimentano e fomentano a vicenda.

arton21095

Investire eticamente, si può?

Immaginate che nel vostro Comune vengano spesi 150€ per smaltire 1 tonnellata di rifiuti.
Immaginate che con 1.000.000€ si possa costruire un nuovo impianto che sia meno inquinante e che possa abbattere i costi di smaltimento a 100€ per tonnellata.
Immaginate ora che ogni cittadino possa aiutare questa iniziativa comprando delle obbligazioni con cui impresta del denaro al proprio Comune aiutandolo quindi ad attuare l’investimento che, sottolineiamo, è per un progetto per il bene collettivo e senza scopo di lucro.
Immaginate infine, ad investimento ultimato, che il cittadino sia rimborsato del capitale che ha versato, più una somma di interessi che il Comune riesce a dargli grazie al risparmio che si sta attuando sullo smaltimento dei rifiuti.

friendz-app-smartphone

Friendz: guadagnare coi propri selfie

Inutile girarci attorno. Chiunque dai 15 ai 40 anni utilizza il proprio smartphone per fare i selfieQualcuno ne è malato e ne abusa clamorosamente, altri invece sono un po’ più discreti e si autofotografano solo in occasioni particolari o in posti particolarmente belli.

In ogni caso sappiate che grazie alle vostre foto, da oggi, potrete guadagnare crediti da poter spendere per acquisti online in store come Amazon, Spotify, H&M e altri ancora che man mano si aggiungono alla lista di collaboratori dell’app Friendz.

PoliziottoBiscotto

Ficchiamocelo in testa

Ficchiamocelo in testa: il mondo sta cambiando cento volte più velocemente di quanto la nostra mentalità sia in grado di farlo. Ficchiamocelo in testa!
E’ probabile che da qui a pochi mesi nel mio o nel tuo Comune che magari non raggiunge neanche i 50mila abitanti, si debba allestire una tendopoli per ospitare mille persone che non parlano la tua lingua, che professano una religione diversa, che trovano strano che noi si mangi carne di maiale e che come ambizione hanno quella di fare il giardiniere e non il manager o l’astronauta.

SoloLogoIT_Snapseed

Aiuta il mio progetto

Se non hai voglia di leggere tutto, ma vuoi aiutare il progetto con una piccola donazione, puoi farlo cliccando qui (nella pagina che si aprirà, cliccare su “back this project”) :)
Ecco il progetto, in breve, per chi invece ha voglia di continuare la lettura.

Nome: “Excellence from Piedmont
Area geografica: tutto il Piemonte
Obiettivo: diventare la principale vetrina sui social network per i prodotti tipici piemontesi di diversi settori e per il territorio stesso
Finalità: aiutare le PMI a promuoversi in Italia ed all’estero grazie ai nuovi canali web ed aumentare il turismo di impresa

Casamonica

Grazie Casamonica per la festa

Sono contento per la spettacolarità del funerale di Vittorio Casamonica. Sono contento sul serio.
Sono contento perchè è stato un immenso e perfetto post-it che ha ricordato a tutti noi italiani la distanza tra il nostro Belpaese ed uno stato che si possa considerare totalmente civile.

Mi ci è voluto qualche giorno per metabolizzare l’evento e tutto il rumore mediatico che si è creato attorno, ma la conclusione non può che essere quella: essere contenti di come il tutto sia andato in scena.

20150728_144600-01-26

I primi passi nel Gran Paradiso

Se siete in cerca di una breve vacanza che sappia regalarvi le emozioni che solo la montagna può dare, ma non vi ritenete dei grandi camminatori, nè tantomeno degli alpinisti, il giro di 3 giorni che vi sto per proporre potrebbe essere assolutamente adatto a voi.

RenziOmbrellone

Politica sotto l’ombrellone: 5 domande sugli scenari futuri

Arriva l’estate e con lei arrivano le cosiddette letture da ombrellone, accezione che indica un tipo di letteratura leggera, talvolta frivola.
Noi però vogliamo essere in controtendenza e buttar giù qualche riga su ciò che potrebbe essere lo scenario politico di fine 2015 ed inizio 2016.

La politica interessa sempre a meno gente. Basta guardare i risultati delle elezioni del 31 maggio: affluenze che a fatica superano il 50% ed ancora in calo rispetto alle già non brillanti europee del 2014.
Non interessa per tanti motivi. Perchè fa schifo, si dice in giro.
Ma disinteressarsi alla politica perchè fa schifo è come non andare a buttare il cestino dell’umido perchè puzza troppo. Finchè la nostra pigrizia prevarrà sulla voglia di agire, la situazione non potrà che peggiorare.

Partiamo dalla testa. Il PD di cui Matteo Renzi è sia Segretario nazionale, che leader maximo politico, risulta una creatura sempre più sfilacciata, composta da anime sempre più in dissenso con il corpo centrale.

1) Quali sono gli spazi di manovra del Premier?

Cover

VI 3vs3 “Città di Biella”, per Ed e Gabry

Siamo giunti alle sesta edizione del 3vs3 “Città di Biella”, ma prima di iniziare a parlare del torneo in sè e delle tante novità del 2015, partiamo dal significato di questa manifestazione.

Lo sport estivo, dal basket al beach volley, è il miglior modo per riunire tanti giocatori che, invece di andare al mare con la ragazza, decidono di sudare per un intero weekend, spinti da una sola ed unica forza: la passione.
Passione che è quella che contraddistingueva senza dubbio le due persone a cui è dedicato questo torneo: Ed Jimenez e Gabriele Fioretti.

Lagrandegiovinezza

La grande bellezza VS Youth

Sono entrato al cinema con grande curiosità nei confronti del nuovo film di Paolo Sorrentino. Non ho voluto leggere niente a riguardo prima di vederlo: nè trama, nè attori, nè critiche. Nulla.
Sono entrato al cinema con l’idea che “Youth” dovesse essere bello almeno quanto “la grande bellezza”, perchè paragonando Sorrentino ad un campione sportivo, ti aspetti sempre che un campione, in quanto tale, fornisca ogni volta prestazioni eccellenti. 

Acerbo2

Quel black bloc di Acerbo (chi?)

Nei giorni scorsi ci siamo giustamente indignati per le immagini di Milano.
Qualche centinaio di animali vestiti di nero che hanno devastato la città con una violenza inaudita, sconsiderata e del tutto fuori luogo.
Auto di privati cittadini distrutte, muri imbrattati, vetrine di negozi polverizzate. Uno scempio a cui non vorremmo mai assistere.

Ci siamo poi posti il quesito su come sia possibile che 500 persone riescano a tenere sotto scacco una città come Milano, dopo che chiunque sapesse che in quei giorni ci sarebbero stati degli scontri. Com’è possibile che l’intelligence italiana non conosca per nome e cognome quei disadattati vestiti di nero? Com’è possibile che non si sia riusciti a prevenire tutto ciò? Com’è possibile che i fermi siano stati una decina su centinaia di persone? Quesiti che non avranno mai risposta certa e che hanno aumentato ancora di più la nostra indignazione. 

Arteaffini

#sharEat @Arte&Affini

Il 2 maggio, durante la grande festa “Arte&Affini”, uno spicchio di Piazza Martiri sarà dedicata a #sharEat.
Non ci sarà però un semplice stand di raccolta di alimenti, ma una metà campo di basket con varie postazioni di tiro.

La raccolta avverrà infatti in una maniera diversa dal solito e sicuramente più…cestistica!