10461561_670744966327705_792924456_o (675 x 450)

Sponsorizzarsi con #sharEat

Come sempre rimango stupito dalla passione che ci mettono le persone attorno a questa iniziativa.
A confermarmi ulteriormente ciò, ci ha pensato il mio amico Anil, neo co-fondatore di una piccola società di basket che andrà ad affiancarsi a quella già esistente di Cossato.

Il  nostro dialogo in una cena d’estate è andato più o meno così:
-“Ascolta Luke ho un’idea!”
-“Dimmi Anil!”
-“La tua iniziativa mi piace molto ed io ho appena creato una piccola società di basket. Che ne dici se: mettiamo #sharEat tra gli sponsor della maglietta, facciamo di tanto in tanto la raccolta del cibo e soprattutto ti do il 10% di quello che mi danno gli sponsor? Io magari ne trovo un paio in più grazie a questa cosa, loro hanno più visibilità ed una parte di quei soldi finisce in una bella iniziativa. Che dici?”
-“No beh..è un’idea fighissima! Come può non piacermi?”

Sarei veramente molto molto felice di avere altri dialoghi simili nelle prossime settimane e spero vivamente che questa proposta aiuti Anil a trovare un paio di sponsor in più che permetta a lui e alla sua società di terminare la stagione senza acqua alla gola.

Tale proposta è ovviamente duttile e malleabile per qualsiasi sport, dal rugby alla zumba, ed è altrettanto ovviamente variabile la percentuale a seconda delle necessità economiche delle società.

Ringrazio infinitamente Anil per la splendida proposta e spero che questa prenda piede, aiutando le società sportive nella ricerca di sponsor e mantenendo in vita #sharEat.

Share Button

Comments

comments

Luca Murta G. Cardoso
luca.murta@gmail.com

Mi sono laureato in Economia indirizzo business management, con master in web marketing. Gioco a basket e sono appassionato di fotografia, viaggi e politica. Per sopravvivere, faccio quello che viene definito come "consulente aziendale" anche se è troppo altisonante come nome. Nel concreto parlo con le aziende e cerco di presentargli le persone che potrebbero migliorare la loro situazione.