TourDolomiti

Il meglio delle Dolomiti in 7 giorni

Dedicato ha chi ha solo una settimana per visitare le Dolomiti. Dedicato soprattutto a chi ama la fotografia.
Sette giorni in cui vedere i posti più belli, in cui scattare le foto più emozionati ed in cui rilassarsi davanti a panorami mozzafiato.

Il tutto senza perdere tempo a gironzolare in macchina senza sapere dove andare.

IMG_2967-2-1
Giorno 1

Pale di San Martino

Per il giorno uno vi proponiamo uno scenario mozzafiato che potrete godervi direttamente dal balcone della vostra camera.
Entrati nel parco naturale Paneveggio-Pale di San Martino, vi consigliamo di prendere la direzione Piereni e di soggiornare nell’omonimo hotel).
Davanti a voi avrete un anfiteatro dolomitico di rara bellezza.

 

Pernottamento consigliato: Chalet Piereni

Giorno 2

Passo Rolle e Lago di Carezza

Impostate sul navigatore il Lago di Carezza.
Il tragitto attraverserà il Passo Rolle dove le vette delle dolomiti fanno da sfondo a verdissimi pascoli abitati da decine di mucche.
Assolutamente consigliata la pausa pranzo alla Malga Rolle.

Raggiungete poi il lago di Carezza e lasciate la macchina nel parcheggio a pagamento.
La leggenda narra che nel lago di Carezza ( foto) sia intrappolato un arcobaleno e fidatevi che avrete fatica a comprendere il perchè.

Pernottamento consigliato: Camping Catinaccio Rosengarten

IMG_2816-2-1
IMG_2606-2-Modifica-1
Giorno 3

Valgardena e Seceda

Impostate sul navigatore Santa Cristina.
Dopo un tragitto tra strade con scenari indimendicabili, entrerete nella graziosissima Valgardena. Selva Gardena, Santa Cristina e Ortisei sono i tre centri principali in cui potrete fare un breve giro turistico.
Recatevi poi alla partenza della funivia per il Col Raiser che vi porterà nell’omonimo posto (raggiungibile anche a piedi).
Arrivati in cima avrete davanti a voi una sorta di villaggio fatto di baite in legno a 2100m di altezza, esteso per qualche chilometro quadrato.
Il rifugio Fermeda è una di queste baite.

La tappa successiva è il Monte Seceda (foto) che si trova  50 minuti di camminata dal rifugio.
Sarà uno dei posti più entusiasmante che vedrete nella vostra vita.

Pernottamento suggerito: Rifugio Fermeda

Giorno 4

Funes e Odle

La valle di Funes ( foto) sembra uscita da una fiaba.
I posti di interessi sono due: la vista che potete vedere nella foto accanto in cui un micro aglomerato di case ed una chiesetta sono gli unici elementi architettonici in un panorama dolomitico eletrizzante, ed il panorama della Odle (seconda foto) che potrete godervi ad appena 10 minuti di macchina dal centro abitato.

Hotel consigliato: Kabishof

IMG_2420
IMG_2391
IMG_2258-2-1
IMG_2342
Giorno 5

Lago di Braies e lago di Dobbiaco

Due gioiellini a pochi chilometri di distanza.
Il primo è uno dei luoghi al mondo più postati su Instagram e lo troverete praticamente sulla vostra strada.
Potrete parcheggiare a pochi metri dal lago e poi dedicare un’oretta per fare la passeggiata attorno a tutto il perimetro. Alcuni scorci vi resteranno nel cuore.

Il lago di Dobbiaco ( seconda foto) è meno di impatto rispetto al lago di Braies, ma vedrete che vi darà grandi soddisfazioni, soprattutto se avete la fortuna di beccare una serata limpida che vi permetterà di godere della via lattea, proprio sopra di lui.

Pernottamento consigliato: Campeggio Toblacher See proprio sulle sponde del lago e con servizi igienici e ristorante da hotel di classe.

Giorno 6

Lago Misurina e lago Antorno

Penultimo giorno di relax sul lago Misurina dove potrete passeggiare oziosamente sulle suo sponde, godendovi il panorama e le maestose strutture alberghiere che si affacciano su di esso.
A pochi chilometri di distanza, potrete trovare anche il suggestivo lago di Antorno.

Hotel Miralago

IMG_0415-2-1
IMG_1988-2-1
Giorno 7

Tre cime del Lavaredo

 

Ultima tappa del viaggio: le imperdibili Tre Cime del Lavaredo a pochi chilometri dal lago Misurina e raggiungibili in macchina su strada a pagamento.
Pernottando al rifugio Auronzo, avrete la possibilità di godervi sia l’alba che il tramonto che renderanno ancora più indimenticabile il trio di vette più famoso d’Europa.

Hotel consigliato: Rifugio Auronzo

Consigli d'acquisto

Per iniziare a muovere qualche passo nel mondo della fotografia

Share Button

Comments

comments

Luca Murta G. Cardoso
luca.murta@gmail.com

Mi sono laureato in Economia indirizzo business management, con master in web marketing. Gioco a basket e sono appassionato di fotografia, viaggi e politica. Per sopravvivere, faccio quello che viene definito come "consulente aziendale" anche se è troppo altisonante come nome. Nel concreto parlo con le aziende e cerco di presentargli le persone che potrebbero migliorare la loro situazione.